Udito e cadute: situazioni spesso collegate tra loro

Udito e cadute: spesso sono situazioni collegate. Bisogna prestare la massima attenzione ed evitarle

Udito e caduteMolto spesso accade di avere un problema per il quale si tende a sottovalutare la questione che, al contrario, andrebbe assolutamente presa in considerazione, in particolar modo quando si raggiunge una certa età. Si parla di collegamento tra udito e cadute: esiste davvero un legame possibile tra un cattivo udito o comunque il malfunzionamento dell’orecchio, e le cadute?

Secondo alcuni dati recenti, pare proprio che la perdita di udito – che al giorno d’oggi può rappresentare una condizione invalidante per almeno una persona su tre oltre i 60 anni di età – sia una caratteristica che si può collegare alle cadute accidentali. Sappiamo inoltre che, stando ai dati raccolti dall’Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità, sono molte le persone oltre gli 85 anni di età a soffrire di perdita di udito, il che significa una condizione chiaramente ancor più invalidante e problematica perché, quando è collegata all’invecchiamento, essa determina delle condizioni molto simili a quelle collegate alla vista.

Attraverso l’udito, noi possiamo infatti mantenere una postura ed una andatura stabili che ci vengono quindi permesse da una normale percezione e dagli stimoli uditivi: evitare questa condizione è quindi importante anche per evitare cadute accidentali spesso molto pericolose.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi