Tripla dose di ecstasy, morto 16enne

Una notizia devastante per i genitori del 16enne, Lamberto Lucaccioni, che è morto in seguito dopo aver assunto una tripla dose di ecstasy che era riuscito a procurarsi con i soldi della paghetta.

È successo a Riccione, dove il giovane ha comprato la tripla dose di ecstasy con i soldi della paghetta: circa 250 euro per 3 grammi di droga che il 16enne ha acquistato insieme ad altri due suoi amici, come lui minorenni. Insieme, i tre amici hanno sciolto la droga in una bottiglietta d’acqua che si sono suddivisi tra di loro: sarà l’autopsia a stabilire con certezza la quantità assunta da Lamberto, morto in ospedale poco dopo essere stato soccorso.

Tripla dose di ecstasyLa morte è sopraggiunta improvvisamente dopo aver assunto una dose di droga tre volte superiore al ‘limite’ per sballarsi: per avere un negativo effetto immediato, infatti, bastano semplicemente 0,3 grammi di ecstasy ma il giovane ne ha assunta una quantità di gran lunga superiore. Ciò ha provocato la sua morte, immediata e soprattutto annunciata.

Lamberto Lucaccioni, 16 anni, si trovava insieme ai suoi due amici nella discoteca Cocoricò: stando alle notizie date dagli amici del giovane, era la prima volta che il 16enne assumeva droga. La prima e l’ultima, che gli è bastata per porre fine alla sua giovane vita.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi