Prevenzione cefalea tensiva: ecco quali comportamenti adottare

Prevenzione cefalea tensiva: quali sono i comportamenti da tenere e lo stile di vita da adottare se si vuol prevenire l’attacco e l’insorgenza della cronicità

Talvolta, la cefalea tensiva, da acuta può anche diventare cronica. E così gli attacchi di mal di testa oppressivo – che viene in genere catalogato come il classico cerchio alla testa – diventano sempre più diffusi e sempre più frequenti: si passa da mezz’ora anche a 7 giorni di dolore alla testa, ed è bene per questo motivo cercare di comprendere la causa scatenante e propendere verso una sorta di prevenzione sull’insorgenza del disturbo.

Prevenzione cefalea tensivaAlcuni comportamenti possono migliorare la cefalea tensiva ed evitare l’attacco: per esempio, è consigliato assumere posizioni corrette che vadano ad evitare le contratture muscolari. La giusta postura può essere alla base, quindi, di un possibile metodo per evitare il mal di testa, insieme ad altre condizioni di uno stile di vita sano: adottare una buona alimentazione, evitare determinati alimenti pesanti e stagionati, dormire il quantitativo di ore necessario (né troppo né troppo poco), evitare l’esposizione ad eccessivo sforzo fisico, luci o rumori forti, e il continuo conflitto con familiari ed amici, che andrebbe a creare le giuste condizioni per l’insorgenza o il peggioramento del disturbo.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi