Parto asciutto con rottura delle acque: ecco qual è la verità in merito

Parto asciutto con rottura delle acque: si tratta di una verità legata al tema della gravidanza, oppure è semplicemente un falso mito che deve essere sfatato per evitare una cattiva e pericolosa disinformazione in merito?

Parto asciutto con rottura delle acqueSe si rompono le acque in gravidanza vi è il rischio del parto asciutto? Questa è una domanda che rientra tra i dubbi e le perplessità che possono riguardare le future mamme, donne in dolce attesa che possono essere normalmente preoccupate di fronte alle numerose dicerie sul tema.

In realtà, nel momento in cui si ha la rottura del sacco che contiene le acque, non ci si deve preoccupare più di tanto perché si tratta solo della piccola sacca che si ha nella parte bassa dell’utero, una sacca che contiene le acque solo anteriori. Questo significa che il feto continuerà ad essere avvolto dalle acque posteriori, che non permettono che il bimbo possa rimanere all’asciutto. Nessuna paura e nessuna ansia, quindi, deve coinvolgere la donna in dolce attesa, che può rimanere tranquilla, pur ricordando che la rottura delle acque nel polo inferiore delle membrane fa sì che manchi la pressione e la distensione dell’utero.

In ogni caso, ogni dubbio relativo all’argomento – e non solo – va chiarito sempre dal proprio ginecologo.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi