Omicidio Gloria Rosboch, due donne indagate

Sono agghiaccianti le ultime notizie che si hanno in merito all’omicidio Gloria Rosboch: la donna, infatti, era una insegnante di Castellamonte raggirata e truffata dal giovane Gabriele De Filippi che, per accaparrarsi una consistente cifra – 187 mila euro, che la Rosboch consegnò nelle sue mani dopo una serie di tira e molla – ingannò la donna fino a farle credere che insieme avrebbero potuto vivere una vita migliore e più dignitosa.

omicidio Gloria rosbochFino ad oggi, le persone indagate per la morte della donna – che era stata rapita a gennaio ed uccisa nello stesso giorno, mentre il suo corpo senza vita venne ritrovato in una cisterna a Rivara, sempre nelle vicinanze del Canavese – sono state tre: Gabriele de Filippi, sua madre Caterina Abbattista, e Roberto Obert, accusato poi dallo stesso Gabriele di pedofilia.

Attualmente, però, sembra che il cerchio si stia chiudendo anche attorno ad altre due donne che, secondo le informazioni dei giornali, sono anch’esse entrate nel cerchio degli indagati: si tratta della finta dirigente bancaria Efisia Rossignoli – che aiutò Gabriele tranquillizzando e rassicurando Gloria sui soldi – e l’ex fidanzata del giovane, Sofia Sabhou, che non lo denunciò sebbene conoscesse i propositi del suo ragazzo.

Rimangono in carcere i tre accusati, ma nuove indagini coinvolgeranno le due donne, sulle cui versioni dei fatti molte cose sembrano non essere chiare.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi