Malattie estate, tenere a bada le patologie più comuni

Estate: tempo di vacanza, sole, mare e relax. Ma è davvero così per tutti? A parte chi non può permettersi una vacanza – perché magari è costretto a lavorare, oppure perché non ha il denaro necessario per partire – anche chi si trova già in vacanza potrebbe andare incontro a qualche rischio che si potrebbe rivelare importante.

Malattie estateEsistono infatti diverse tipiche malattie estate che bisogna conoscere e che si possono, tuttavia, tenere a bada anche grazie alla prevenzione. Vediamo di cosa si tratta.

Una delle più comuni problematiche che si possono verificare in chi si trova in vacanza al mare sono le classiche punture: sia quelle da medusa, sia quelle da insetto. La medusa più diffusa è la Pelagia Nucticola che, una volta sfiorata la pelle, è in grado di provocare dolore, bruciore e fastidio, con aggiunta di eritema e prurito. Si può trattare facilmente, con bicarbonato e acqua di mare.

Per le punture da insetto, invece, occorre prepararsi con creme specifiche che proteggono la nostra pelle: in caso di morso o ferita, bisogna assolutamente evitare di grattarsi, cercando invece di spalmare una crema neutra e idratante.

Attenzione al colpo di sole: mai stare al mare o sotto l’esposizione diretta dei raggi solari in orari particolarmente pericolosi. Il rischio è quello di soffrire di mal di testa, febbre e nausea: i casi più gravi possono essere colpiti addirittura da infarto.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi