Mal di testa cosa fare: capire l’intensità del disturbo e non solo

Mal di testa cosa fare: è bene capire che intensità ha il disturbo, ogni quanto tempo si presenta e in che modo si presenta. È fondamentale in questo caso il consiglio del medico

Mal di testa cosa fareQuando si parla di mal di testa, difficilmente si è in grado di indicare e di identificare il tipo di disturbo di cui si soffre. E così, la prima azione che si compie consiste nell’andare alla ricerca di un medicinale che possa lenire l’attacco, ed anche se il medicinale è in grado di svolgere la sua azione, il mal di testa potrebbe ritornare da un momento all’altro senza che noi sappiamo da cosa è scatenato.

Per questo motivo, è bene riflettere sulla tipologia del proprio disturbo: un conto è soffrire di mal di testa una tantum, magari riconoscendo la causa che può aver scatenato il disturbo, come ad esempio una intossicazione alimentare o da farmaci, una giornata molto faticosa e pesante, oppure la presenza di una patologia influenzale, raffreddore o febbre. In questo caso, non c’è da allarmarsi: il mal di testa è occasionale e non si ripete secondo cicli specifici.

Un altro conto è invece il mal di testa causato da altre problematiche: questo tipo di disturbo in genere si ripete, è molto più frequente e talvolta tende anche a non regredire e ad essere resistente ai farmaci. Il consiglio è quello di rivolgersi sempre al medico, il quale potrà valutare attentamente il da farsi e indicare eventuali esami o trattamento a cui fare ricorso.

 

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi