La tempesta perfetta si abbatte sugli Stati Uniti: è allarme Juno

tempesta new yorkGli Stati Uniti sono ufficialmente bloccati dalla cosiddetta tempesta perfetta: è stata ribattezzata Juno, e in queste ore ha letteralmente paralizzato il nord est del paese. Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha chiesto ai cittadini di restare in casa, e di uscire solo in caso di emergenza. La tempesta sarà molto intensa, ma passerà anche rapidamente.

A questo proposito, ben 4000 voli sono stati cancellati, e per strada possono circolare solo le ambulanze, la polizia e i mezzi spazzaneve. Non solo: le scuole rimarranno chiuse fino a domani, e i supermercati sono stati presi d’assalto: i cittadini, infatti, hanno fatto scorta di tutti i beni di prima necessità.

Juno potrebbe portare a vasti blackout. Ci si aspetta uno scenario apocalittico: la Grande Mela sarà sotto la neve. Una situazione, questa, che potrebbe diventare molto più grave di quella che l’11 e il 12 febbraio 2006 paralizzò la città sotto 68 centimetri di coltre nevosa. Insomma, attendiamo che la tempesta perfetta faccia il suo corso.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi