La tempesta perfetta si abbatte sugli Stati Uniti: è allarme Juno

tempesta new yorkGli Stati Uniti sono ufficialmente bloccati dalla cosiddetta tempesta perfetta: è stata ribattezzata Juno, e in queste ore ha letteralmente paralizzato il nord est del paese. Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha chiesto ai cittadini di restare in casa, e di uscire solo in caso di emergenza. La tempesta sarà molto intensa, ma passerà anche rapidamente.

A questo proposito, ben 4000 voli sono stati cancellati, e per strada possono circolare solo le ambulanze, la polizia e i mezzi spazzaneve. Non solo: le scuole rimarranno chiuse fino a domani, e i supermercati sono stati presi d’assalto: i cittadini, infatti, hanno fatto scorta di tutti i beni di prima necessità.

Juno potrebbe portare a vasti blackout. Ci si aspetta uno scenario apocalittico: la Grande Mela sarà sotto la neve. Una situazione, questa, che potrebbe diventare molto più grave di quella che l’11 e il 12 febbraio 2006 paralizzò la città sotto 68 centimetri di coltre nevosa. Insomma, attendiamo che la tempesta perfetta faccia il suo corso.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi