La storia di Chastity: scrive al papà per quattro anni dopo la sua morte

La storia di Chastity: incredibile legame tra lei e il suo papà. Gli ha scritto per quattro anni dopo la sua morte ed alla fine riceve un commovente messaggio

La storia di ChastityLa morte del papà l’aveva devastata così tanto che la giovane Chastity Patterson, oggi 23enne di Newport, non aveva mai smesso di pensarlo ed aveva cercato, a suo modo, di tenerlo sempre vivo. E così, la ragazzina, ha cercato di mantenere vivo il pensiero del papà per ben quattro anni, continuando a scrivergli ed a inviargli sms ogni giorno.

Nei messaggi, molte parole di dolore e di tristezza per la perdita del papà (morto a causa di un tumore), ma anche comunicazioni rivolte a far sapere al padre cosa le stava accadendo e come trascorreva le sue giornate: un modo per mantenere vivo il ricordo di lui, ma forse anche per esorcizzare la paura della morte ed il silenzio assordante che la scomparsa di una persona cara si porta inevitabilmente dietro.

Poi un giorno, all’improvviso, alla ragazza arriva una risposta da quello stesso numero di telefono che un tempo apparteneva al suo papà e che oggi appartiene ad un estraneo, con un dolore in comune: quell’uomo, infatti, cinque anni fa ha assistito alla perdita di sua figlia in un incidente d’auto.

“Ho scritto a mio padre tutti i giorni per gli scorsi quattro anni, così da tenerlo al corrente su come trascorro le mie giornate. Oggi mi è arrivato il segno che è tutto ok e che posso lasciarlo riposare in pace”, ha scritto la ragazza su Facebook.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi