Gite scolastiche sospese: parla il preside dell’istituto Alberti

Gite scolastiche sospese: dopo le tragiche morti avvenute negli ultimi tempi durante due gite scolastiche a Milano, alcuni presidi hanno preso la decisione di sospendere le gite scolastiche. Si tratta di una misura di sicurezza presa da alcuni istituti – come ad esempio l’istituto Alberti di Abano Terme – che, dopo la morte di Domenico Maurantonio e quella di Elia Barbetti (entrambi in gita scolastica ad Expo Milano) hanno deciso di sospendere questo tipo di attività.

Gite scolastiche sospeseLa morte di Domenico Maurantonio (19enne di Padova caduto dal quito piano dell’hotel da Vinci di Milano) e quella di Elia Barbetti (morto cadendo dall’ultimo piano di un altro albergo milanese) hanno determinato una situazione di paura per tutto ciò che riguarda la sicurezza dei ragazzi nelle gite scolastiche.

Dopo i tragici fatti di Milano non mi sento in grado di garantire la sicurezza totale ai miei ragazzi, così ho deciso di bloccare per tutto l’anno scolastico le gite d’istruzione di più giorni”: è con queste parole che il preside del liceo scientifico e indirizzo tecnico-commerciale, Michele Moscardi, ha giustificato la decisione dell’istituto Alberti di sospendere le gite scolastiche. Un messaggio forte ed importante anche da dare ai giovani, affinché comprendano l’importanza della sicurezza e dell’attenzione anche in un contesto ludico come la gita scolastica.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi