Domenico Maurantonio notizie, tutto fermo

Domenico Maurantonio notizie: è ancora tutto fermo in merito alle indagini sulla morte del giovane Domenico Maurantonio, precipitato, nella notte del 10 maggio 2015, dalla finestra del quinto piano dell’hotel Da Vinci a Milano, nel quale alloggiava in occasione di Expo 2015.

Domenico Maurantonio notizieIl giovane studente padovano, 19 anni, si trovava in gita scolastica insieme ai suoi compagni di classe, quando, nella notte del 10 maggio, ha deciso di lavarsi i capelli, uscire dalla stanza che condivideva con alcuni dei suoi compagni, e andare in corridoio. In quel momento, il ragazzo aveva lasciato il badge in camera, segno – secondo gli inquirenti – che vi fosse nella sua mente l’idea di uccidersi.

Dalle indagini che successivamente alla sua morte vennero fatte sul suo corpo e sul luogo in cui Domenico era precipitato, è poi emerso che il ragazzo non avesse assunto stupefacenti ma che avesse assunto invece alcolici. Ma basterebbe questo a far pensare che Domenico, inconsapevole di ciò che stava per fare, si sia potuto uccidere precipitando dal quinto piano dell’albergo?

Secondo gli inquirenti è del tutto possibile che il giovane Maurantonio si sia sentito male proprio mentre si sporgeva dalla finestra: un’ipotesi che negherebbe la possibilità che Domenico sia stato ucciso, tesi avvalorata anche dal fatto che al momento della sua morte il ragazzo era da solo.

È tuttavia ancora tutto fermo: non vi sono ulteriori informazioni sulla morte del ragazzo e i genitori di Domenico sono ancora in attesa.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi