Delitto Rosboch, Gloria è stata gettata morta nel pozzo

Ci sono novità in merito al caso del delitto Rosboch, novità agghiaccianti, però, che riguardano la modalità con cui la professoressa di Castellamonte (un paese in provincia di Torino) è stata uccisa e poi gettata in quel pozzo di Rivara, non molto lontano da casa.

delitto rosbochNelle ricostruzioni di Gabriele Defilippi, il 22enne imputato per l’omicidio della sua ex docente insieme a Roberto Obert, era emerso che la donna era stata gettata in quella cisterna (in cui fu ritrovata qualche mese dopo) viva: il giovane aveva infatti dichiarato che Gloria si dimenava ed urlava perché tentava in ogni modo di evitare una morte certa, quella che sarebbe giunta per sfinimento, fame e freddo.

Ma l’autopsia sul corpo della professoressa ha rivelato altri elementi importanti quanto sconcertanti: secondo le novità sul delitto Rosboch, infatti, quando la professoressa di Castellamonte era stata gettata nel pozzo era già senza vita. E, stando alle prime ipotesi, è molto probabile che questa sia una delle tante bugie e falsità raccontate dal giovane Gabriele, attualmente in carcere accusato della truffa, del rapimento e dell’omicidio della docente.

A partire dai prossimi giorni si attendono ulteriori verifiche e novità dalla Procura in merito al delitto Rosboch, che potrebbero, quindi, ancora una volta smentire quanto dichiarato da Gabriele in fase di interrogatorio.

No Responses

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi