Coito interrotto cos’è: un metodo contraccettivo naturale?

Coito interrotto cos’è: anche noto come metodo della retromarcia o “salto della quaglia”, è spesso considerato come un metodo contraccettivo naturale, ma non è affatto sicuro. Il rischio di gravidanze indesiderate è variabile, dal 20% al 28%

Coito interrotto cos'èQuando si parla di coito interrotto, le percentuali sembrano parlare abbastanza chiaro: infatti, esso è chiaramente un metodo contraccettivo considerato per la maggior parte dei casi come un metodo sicuro e naturale – che non richiede spese eccessive, né l’acquisto di strumenti di controllo, come ad esempio preservativi oppure pillola anticoncezionale – e che dovrebbe permettere di evitare una gravidanza, attraverso la fuoriuscita dell’uomo dalla donna, al momento utile. Ovvero, poco prima dell’eiaculazione.

Si tratta tuttavia di un metodo che non può essere considerato come sicuro ed efficace al 100%, in quanto vi sono percentuali di non riuscita molto importanti: si calcola che su 100 rapporti avvenuti con questo sistema, ben 20 possano portare ad una gravidanza. Insomma, si tratta di numeri che chiaramente fanno riflettere e che portano ad un solo pensiero: per non ottenere una gravidanza sarebbe bene evitare il coito interrotto. Se, invece, si è disposti anche ad accettare l’eventualità – che in percentuale è comunque elevata – di avere un figlio, questo metodo può essere efficace e valido.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi