Carte da gioco italiane con semi francesi: ecco le caratteristiche

Carte da gioco italiane con semi francesi: ecco quali sono le tipologie di queste carte e qual è la loro diffusione

Carte da gioco italiane con semi francesiL’attività delle carte da gioco è senza dubbio una delle più conosciute in tutta Italia: non è infatti così poco diffuso vedere quanto, ad esempio, le carte da gioco abbiano in qualche modo rappresentato, insieme ad altre idee e ad altri giochi, dei momenti di goliardia e dei momenti di distrazione specialmente nelle popolazioni ed in quegli ambienti in cui la distrazione e la goliardia  non potevano certo essere rappresentate da altre attività.

Insomma, vale la pena di dire che le carte da gioco sono state sin da sempre un classico elemento per distrarsi, magari dopo una dura giornata di lavoro nelle campagne, oppure un modo per socializzare: sono note e diffuse in tutta Italia, con alcune differenze che riguardano per lo più i semi delle carte stesse.

Oggi parliamo, ad esempio, delle cosiddette carte da gioco italiane con semi francesi che riprendono, appunto, i classici semi della terra transalpina: cuori, picche, quadri e fiori. A questo gruppo fanno parte le carte genovesi, quelle milanesi (dette anche lombarde), quelle fiorentine (altresì dette toscane), e infine quelle piemontesi. Si possono trovare soprattutto nella parte occidentale del nord del Belpaese, oltre che in Toscana.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi