Bagnetto bebè: cosa è meglio fare e come è meglio comportarsi

Bagnetto bebè: è meglio preferire detergenti per neonati, e seguire le regole dei medici e dei pediatri sul rispetto dell’igiene personale del bebè

Bagnetto bebèIl bagnetto del bambino è un momento molto importante, per quel che riguarda non solo la sua corretta pulizia ed igiene personale, ma anche per quel che concerne la sua salute ed il suo benessere. Lo sanno molto bene ostetriche e personale ospedaliero, che spesso consigliano ai neo genitori i metodi corretti per lavare il neonato, soprattutto tenendo conto delle sue condizioni, sicuramente più deboli rispetto a quelle di un adulto.

Ma quali sono le regole da seguire, per quel che riguarda la giusta temperatura dell’acqua, la temperatura dell’ambiente esterno, e l’uso dei prodotti? E soprattutto, ogni quanto tempo andrebbe eseguito il bagnetto?

Bisogna ricordare che ogni paese ha le sue specifiche regole. E che l’Italia, in questo senso, preferisce associarsi alle regole dettate dalla Germania, secondo cui è meglio lavare il bimbo a pezzi, e farlo più spesso rispetto al bagnetto completo. È in ogni caso sempre buona norma seguire le indicazioni del pediatra, ricordando che detergenti troppo aggressivi rischierebbero di rovinare la pelle del nostro bebè e preferendo, quindi, solo detergenti per bambini.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi